Festa di Halloween in Salento: la storia della festa delle streghe

Siamo cresciuti tutti con l’idea che questa festa “spaventosa” fosse di origini americane e che l’avessimo importata anche in Italia come facciamo spesso con molte tradizioni di altri paesi per farle nostre. E invece no!
Le
origini della festa di Halloween hanno radici nel nostro Sud. Ma cosa ha a che fare Halloween con la nostra terra? Scopriamolo insieme e vediamo da quali tradizioni nasce Halloween in Salento.

Salento terra di tradizioni e di streghe: la festa pagana più popolare al mondo ha radici qui

Di certo non è una festa americana, le sue radici sono celtiche ma buona parte di tradizioni e usanze provengono dalla dominazione Normanna nell’’Italia meridionale. Per i Celti il 31 ottobre era la vigilia di un nuovo anno e per esorcizzare i morti e gli spiriti si mascheravano per tre giorni con pelli di animali uccisi. Da qui la tradizione di mascherarsi durante questa festa ai giorni nostri. Qui da noi poi la tradizione dei riti normanni si intreccia con i riti cristiani e pagani dando vita alle tradizioni che i nostri avi hanno tramandato nei secoli. Vediamo come.

Il Salento è ricco di tradizioni fortissime, si parla di streghe, incantesimi, riti pagani che hanno fatto la fortuna di questa terra. Ma perché l’origine della festa di Halloween si lega al Salento?
Abbiamo visto che Celti e Normanni hanno influenzato moltissimo i nostri avi e infatti questi a partire dal 31 ottobre fino al 2 novembre erano soliti liberarsi della paura degli spiriti maligni e onorare i defunti preparando dolcetti che poi venivano donati ai bambini dicendo loro che erano regali portati dai parenti morti.

In altre zone del Sud invece si imbandivano tavole per i defunti o si cucinava nelle piazze sulle braci di rami di ginestra lasciando poi gli avanzi del cibo sul ciglio della strada. Ancora oggi questa tradizione è molto forte e si fanno tutti i riti del passato perché si crede che in questi giorni i defunti tornino a far visita ai parenti. Ma lo sapete che anche la tradizione della zucca vuota intagliata e dipinta ha radici proprio qui? E’ proprio così.
Fatevene una ragione americani! La festa di Halloween ha radici qui, nel Sud Italia. D’altra parte non dimentichiamoci che gli americani hanno origini europee e dunque hanno portato con sé le tradizioni dei loro paesi. 

Perchè la festa di Halloween è più radicata in America nonostante le sue radici Europee e del Sud Italia?

Probabilmente la “festa delle Streghe” è più radicata in America perché gli immigrati sentivano il bisogno di rimanere attaccati alle loro tradizioni cristiano/pagane trovandosi a vivere in un paese nettamente di radici protestanti. Dunque mantenevano molto vive le tradizioni dei loro paesi di origine per sentirsi “a casa”. 

L’intreccio di pagano e cristiano rende questa festa ancora più misteriosa. Streghe, fantasmi, spiriti dei defunti popolano le nostre strade. Pozioni magiche, incantesimi e tradizioni si intrecciano creando un’atmosfera circondata da mistero. Venite a trovarmi in questi giorni incantati e stregati. La mia Masseria si trova a pochi passi da quei paesini dell’entroterra salentino dove queste tradizioni sono ancora più radicate. Potrete ascoltare i racconti degli anziani che vi faranno venire i brividi!

Vi aspetto.

Claudia