Cosa vedere in Salento: Otranto e il Faro della Palascia

Anche in autunno il Salento è terra da esplorare, anzi forse è il periodo più affascinante grazie allo spettacolo che la natura offre. Non fatevi troppe domande su cosa vedere in Salento in autunno, perchè potrete fruire del territorio a 360° e godere al massimo delle bellezze naturali ed architettoniche anche di più che nei mesi estivi o primaverili. Venite con me alla scoperta di due luoghi che amo moltissimo: Otranto, la città più ad oriente d’Italia e il faro di Punta Palascia, il gioiello di Capo d’Otranto da dove si assiste alla prima alba d’Italia.

Otranto, la città dei Martiri

In una posizione geografica che nei secoli passati l’ha penalizzata rendendola attaccabile dal mare e dunque soggetta ad invasioni ed incursioni, Otranto è una città fortificata il cui borgo antico è racchiuso da mura erette a difesa della città. Nel corso dei secoli, infatti, Otranto è stata oggetto di conquiste da parte di Longobardi, Bizantini, Aragonesi, Angioini e Turchi fino al regno di Venezia. A testimonianza di tutti questi passaggi di popoli i numerosi tesori artistici e le opere architettoniche di cui ancora oggi possiamo godere. 

Una delle testimonianze più belle è il Castello Aragonese eretto tra il 1485 e il 1498 voluto da Ferdinando I D’Aragona. Il castello è stato costruito sulla base di esistenti costruzioni militari ed è a pianta pentagonale con un fossato a protezione. Oggi il castello viene utilizzato per ospitare eventi culturali, concerti e mostre che qui acquistano un fascino tutto particolare.

Uno dei gioielli da non perdere è la Cattedrale che risale al 1088 e che per dimensioni è la chiesa più grande di Puglia. All’interno è custodito un mosaico pavimentale risalente al XII secolo che raffigura l’albero della vita oltre ai resti degli 800 martiri uccisi dai Turchi durante l’invasione. 

E poi le numerose spiagge e calette con un mare caraibico che anche nella stagione autunnale grazie al clima mite salentino sono godibili. Un luogo ricco di arte, storia, cultura e natura assolutamente da non perdere!

Il faro di Punta Palascia, il gioiello di Capo d’Otranto

Se volete vivere l’emozione di assistere alla prima alba d’Italia allora dovete seguirmi fino a Capo d’Otranto dove sull’azzurro del cielo e del mare svetta il Faro di Punta Palascia. Completamente ristrutturato adesso è fruibile grazie ad un’associazione che si occupa della sua gestione e che organizza eventi, escursioni, trekking nelle terre d’oriente. In estate si organizzano lezioni di yoga sulla terrazza del faro alle 7 del mattino! Riuscite ad immaginare l’emozione che si prova? Vi assicuro che è un’esperienza unica da fare!

Punta Palascia con il suo Faro è diventato un luogo di ristoro, meditazione e di poesia. Un rifugio per i nostalgici e sognatori che vogliono prendere un caffè o un tè o leggere un buon libro acquistato al book shop. Un luogo fiabesco che sorge nel punto più bello della costa salentina ancora intatto e selvaggio. Uno dei posti da visitare nel Salento più belli e magici.

A pochi chilometri da queste meraviglie si trova Masseria Giamarra, il mio rifugio, la mia isola dove amo accogliere e coccolare gli ospiti raccontando storie e percorsi salentini. Vi aspetto in Salento tutto l’anno.

Claudia